Corriere del Mattino

NB.

Quotidiano della Campania

Tra un Sir e un Lloyd, pillole di saggezza con un maggiordomo immaginario.

Aprendo i social ero solita imbattermi in citazioni simpatiche che avevano come protagonisti un Sir e un certo Lloyd. Non sapevo nulla a riguardo e come capita spesso non trovavo il tempo per informarmi ma mi piaceva quello che leggevo. Un giorno, in...


Aprendo i social ero solita imbattermi in citazioni simpatiche che avevano come protagonisti un Sir e un certo Lloyd. Non sapevo nulla a riguardo e come capita spesso non trovavo il tempo per informarmi ma mi piaceva quello che leggevo.

Un giorno, in libreria, scorrendo i titoli della narrativa contemporanea, arrivata alla lettera T trovo un titolo che attira la mia attenzione ed è così che ho conosciuto i libri di Simone Tempia, Vita con Lloyd.

Un maggiordomo immaginario molto saggio e realistico che fa da consigliere al suo Sir e lo guida tra le angosce e le sorprese che la vita riserba. La coscienza che trova voce attraverso questo simbolico Lloyd, ma anche il bisogno di un consiglio o del sostegno di un amico che in un’epoca come la nostra, fatta di schermi, tastiere e distanze ci ha isolato in mezzo a tanti e ci ha reso isole di un arcipelago alla deriva.

Amore, famiglia, sentimenti, paure.. tutto affrontato con ironia e saggezza in rapidi dialoghi che arrivano dritti al punto e al cuore di chi legge.

“Lloyd, ma cos’è quella struttura che si trova nel parco, oltre la soglia della stanchezza?

Credo sia il vecchio labirinto del panico, sir.

Un labirinto, Lloyd?

Certo, sir.Ogni tanto qualcuno ci entra riconcorrendo le priorità, o vi è spinto dalla vita.

E non c’è modo di uscirne, Lloyd?

Esatto, sir. Con i giusti punti di riferimento nessun uomo si può dire davvero perduto.

Quante cose si imparano da un giardino, non trovi Lloyd?

Decisamente, sir. Decisamente.”

L’autore, Simone Tempia, è un giovane italiano che ha fatto della sua passione, la scrittura, il suo lavoro collaborando con testate giornalistiche e con la pubblicazione dei suoi libri. Il maggiordomo Lloyd è nato sui social e dopo aver conquistato grande successo è diventato il protagonista di diversi libri.

Una lettura simpatica e spesso rivelatrice, da assumere nei momenti di incertezza e dubbi per avere un supporto e un motivo per sorridere!

Buona lettura!


Antonietta Sorece

Antonietta Sorece. Classe ’89, generazione Harry Potter! Laureata in Filologia Moderna coltivo da sempre la passione per i libri, per le storie che raccontano e che mi permettono di vivere ‘nuove vite’ ogni giorno. Scrivo da diversi anni di fatti, di cose che conosco perché non sono in grado di inventarne e per questo leggo quelle scritte dagli altri!
Il primo libro che ho letto è stato ‘Storia di una Capinera’ di Verga, quello del cuore è ‘Il conte di Montecristo’. Leggo tanto, di tutto, per restare sempre informata, per evadere, per conoscere, per imparare, per avere un’alternativa. Datemi una biblioteca e un piccolo orto e mi vedrete felice!!

View all posts

Commenta