Corriere del Mattino

NB.

Quotidiano della Campania

Il pan di Spagna

Oggi gettiamo le basi della pasticceria e parliamo del… Pan di Spagna!! Per realizzare un buon dolce è risaputo che la preparazione della base è fondamentale; è infatti necessario che questa risulti perfetta per ottenere...


Oggi gettiamo le basi della pasticceria e parliamo del… Pan di Spagna!!

Per realizzare un buon dolce è risaputo che la preparazione della base è fondamentale; è infatti necessario che questa risulti perfetta per ottenere un ottimo dolce. Molti di questi sono accomunati da un unico elemento, proprio di pan di Spagna.

Questa soffice base nasce intorno al XVIII secolo a Madrid, ma, nonostante il luogo d’origine spagnolo, il suo inventore era genovese!!!  Il pasticcere Giovan Battista Cabona, detto Giobatta, infatti, lavorava alla corte spagnola dei Pallavicini. Durante un banchetto, Giobatta presentò ai commensali un dolce soffice e leggero, che fece innamorare tutti. Secondo altre fonti invece,  il pan di Spagna risale già al XVI secolo e corrisponde a un pane diffuso in tutta la penisola iberica e chiamato torta di Castela, fortemente apprezzato dai marinai portoghesi. Grazie agli scambi commerciali, questa ricetta arrivò in tutto il mondo fino al Giappone.

 

Ingredienti:

 

6 uova

300 gr di farina

250 gr di zucchero

buccia di limone

½ bustina di lievito per dolci

4-5 cucchiai di acqua bollente

 

Procedimento:

 

Come prima cosa, separate i tuorli delle uova dall’albume e montateli insieme a 4-5 cucchiai di acqua bollente. Continuando a montare, aggiungete lo zucchero e grattugiate la buccia di limone, fino a raggiungere un composto spumoso e bianco. A questo punto, integrate la farina poco alla volta. Fate la stessa cosa con il lievito.  Successivamente dovete incorporare al composto gli albumi montati a neve e mescolare il tutto con movimenti circolari e costanti. Adesso che il composto è pronto, dovete versarlo in uno stampo già imburrato e infarinato. Infine, infornate (forno ventilato a 170° gradi) per circa 30 minuti.

 

Ma non è finita qui…

È possibile infatti, per chi si sente più creativo e originale ai fornelli, realizzare molte altre gustose varianti del dolce tradizionale.

Per i più golosi è prevista l’aggiunta del cacao in polvere agli ingredienti di base del classico pan di Spagna.

Questa ricetta inoltre si presta anche ad una variante vegana, sottraendo le uova agli ingredienti. Per compensare , è necessario aggiungere del latte vegetale, come ad esempio il latte di soia.

 


Commenta